FERRARI: 830 CAVALLI E LUNGA VITA AL V12, RIGOROSAMENTE ASPIRATO!

Bisognerà aspettare il 5 Maggio per conoscere tutti i dettagli dell’ultima creatura di Maranello, una special in serie limitata su base 812 Superfast che porta il V12 6.5 dagli 800 cavalli originali a ben 830.

Ma chi pensa al solo incremento di potenza sbaglia e non conosce Ferrari. La nuova vettura è stata rivista non solo esteticamente ma anche dal punto di vista aerodinamico al fine di scaricare a terra, e meglio rispetto a prima, tutta l’immane potenza del V12 aspirato.

Come sempre dalle parti di Modena hanno lavorato per lo più sul fondo vettura per migliorare il downforce e così la linea non viene sporcata da una invadente ala posteriore a sbalzo, soluzione che avrebbe “ucciso” le sinuose linee della 812. Grazie a questa scelta il diffusore è ora più elaborato e in generale la coda è più pronunciata, marcata negli sbalzi.

Ancora una volta la veste grafica per presentazione non è rossa, ma grigia con fregi gialli, come prima di lei la Monza SP1 e la SF90 Stradale. Giallo, il colore della città di Modena tanto caro a Enzo Ferrari, così come gli era caro anche il grigio (il rosso era usato sulle auto da corsa, le vetture stradali raramente erano rosse, grigio / argento per lo più, nere, a volte blu)

1 2 3 20