Le Mans Hypercar LMH / LMDh

Racing GT World

DTM Deutsche Tourenwagen Masters

GT World Challenge by SRO

European GT4 by SRO

Super GT giapponese (GT500/GT300)

Le Mans Hydrogen Class 2024

SPECIALE: Giulia ETCR by Romeo Ferraris

Giulia Quadrifoglio Long Test: articoli & foto

SPECIALE: Auto Classic

LMH: AUDI A DAYTONA NEL 2023 E SPIEGA I DETTAGLI DEL PROGRAMMA.

Il ritorno di Audi nella massima categoria del mondo endurance procede spedito. La casa dei Quattro anelli farà debuttare in pista nei primi mesi del 2022 la nuova LMDh per poi presentarsi ai nastri di partenza della 24h di Daytona in Florida nel 2023 e dare così inizio a un altra fase della sua gloriosa storia dopo i fasti dell’epopea delle LMP1.

Audi Motorsport, parlando del programma, ha anche specificato che ci saranno sia un factory team sia team customer ai quali verrà venduta / noleggiata la vettura con assistenza diretta seguendo la formula, assolutamente vincente, della R8 GT3 LMS che tante vittorie ha regalato in questi anni sia ai team clienti, sia ad Audi.

Sulla vettura di per se si sa ancora poco. I tedeschi hanno scelto il telaio e lo schema del motore senza, tuttavia, entrare nei dettagli. Il telaio dovrebbe essere prodotto dalla canadese Multimatic Racing (già partner di Ford per la realizzazione della Ford GT stradale e dalla controparte racing Ford GTE), ma non ci sono ne conferme, ne smentite.

Ricordiamo che nella classe LMDh, al contrario della LMH, non è possibile realizzare il telaio in proprio. Bisogna necessariamente usare un telaio tra i 4 che FIA e ACO hanno selezionato per la LMDh.

Per le precedenti vetture di classe LMP1 il telaio veniva creato in collaborazione con Dallara.

Il motore potrebbe essere, ma siamo nel campo delle ipotesi, un avanzatissimo 5 cilindri in linea turbo da usare poi sulla produzione stradale. Infatti sia Audi che la cugina Porsche sembrano intenzionate a usare motori di derivazione stradale per creare un family feeling molto marcato tra corse e produzione di serie.

1 2 3 2.660