E DIRE CHE IL 2020 ERA INIZIATO BENE…

A poche ore dalla fine di questo maledetto anno che ci ha tolto tanto, ci ha tolto troppo e francamente non lo meritavamo, dobbiamo tutti pensare al 2021 con coraggio e fiducia perchè c’è una nazione da ricostruire con molta pazienza, serietà e sopra ogni cosa: ambizione. Vedo troppi giovani rassegnati a passare la loro giovinezza davanti allo schermo di uno smartphone a guardare YouTuber dire stronzate pur di fare soldi raschiando il fondo del barile (difendo Cironi, lui è uno tosto con una storia dura, tanta passione, cultura e ambizione). Li guardo e penso: mentre quelli diventano più ricchi, loro diventano più poveri. E se i giovani sono poveri, l’intera nazione che verrà sarà povera.

In questa Italia manca ambizione, manca passione, manca spesso onestà. Con datori di lavoro che girano con la Porsche nuova mentre chiedono 12 ore al giorno ai loro dipendenti perchè…si sa…Il COVID ecc…

La verità? Ci si dovrebbe ribellare a stipendi da 1.100 euro che in quasi tutte le città non ti permettono neppure di sopravvivere. Ecco se penso a due parole per il 2021 sono: “no” a stipendi troppo bassi e “ambizione” a una vita migliore. Una vita che ci permetta di vivere le nostre passioni e non vederle vivere agli altri (e torno al discorso YouTuber).

Dimentichiamo il 2020. Costruiamo il 2021.

E dire che il mio 2020 era iniziato anche bene…Invitato da Ferrari Modena a vedere la nuova 488 Challenge Evo mi ero anche accordato per un test drive in pista qui in Italia e una mezza giornata a Spa in Belgio in Settembre in occasione del mio compleanno. Peccato? No! Semplicemente rimandato! Dovevo anche andare a vedere la 24 Ore di Spa. lo farò il prossimo anno!

In fondo poteva andarci peggio…Mio nonno fu spedito in guerra e non era molto favorevole! Potevamo essere ragazzi di 19 anni nell’America di fine anni 60 e ci poteva toccare “per forza” il Vietnam. Non tutto dipende da noi e se penso appunto a mio nonno, oppure a quei ragazzi costretti a lasciare famiglia, fidanzata e amici per andare a morire nella giungla mi sento anche fortunato. Il COVID passerà, tutto passa.

Buon 2021 amici e pensate alla vettura che volete comprare. Non sognate. Programmate. I sogni non si avverano. I progetti (forse) si!

Auguri.

Marco Meli (instagram: marco_meli_307)