DAKAR 2016: UNA GRANDE STORIA…LOEB ED ELENA CERCANO DI RICOSTRUIRE LA 2008 DKR. di Marco Meli

dkr 2008 loeb incidente dakar 2016Alla Dakar non importa se sei ricco o povero. Non importa se sei famoso o sconosciuto. Alla Dakar tutti i piloti sono uguali davanti alle difficoltà…E questo vale anche se ti chiami Loeb, hai vinto tutto nei rally, sei uno dei più grandi piloti di ogni epoca, sei milionario.

Questo è il bello della Dakar, è questo che mi attira di questa gara più di qualsiasi altra cosa. Il suo spirito nonostante gli anni e i cambi di continente è rimasto il medesimo. La Dakar è una gara preistorica se vogliamo, e per questo così vicina alle (vere) origini del motorsport quando a sfidarsi erano uomini coraggiosi ed avventurieri in cerca di gloria.

Loeb ed il suo fido navigatore Daniel Elena mentre erano in testa alla Dakar un paio di tappe fa si sono ribaltati a soli 30km dall’arrivo. L’incidente è stato bello tosto, la loro Peugeot DKR 2008 ha perso completamente la parte anteriore, ha danneggiato la parte posteriore ed ha stallonato un gomma dal cerchio e si adagiata sul tetto. Fine della corsa?

No. Assolutamente no.

Loeb ed Elena aiutati dal pubblico hanno riposizionato la vettura sulle 4 ruote (con una sospensione attaccata ma non funzionante), e subito hanno iniziato a lavorare in mezzo alla polvere e sotto un sole come sempre caldo in quella parte del mondo in questo periodo dell’anno.

I due sono ripartiti circa 1 ora dopo per percorrere gli ultimi, maledetti, chilometri…La loro “corsa”, ripresa dall’elicottero dalla TV ha fatto il giro del mondo perchè la 2008 DKR perdeva pezzi ad ogni metro in pratica! Arrivati al bivacco i ragazzi del team del Leone Rampate hanno lavorato tutta la notte per ricostruire la formidabile 2WD a motore centrale che sta dominando la Dakar 2016 con Sainz e Peterhansel.

Loeb ed Elena, dopo aver condotto a lungo la gara, non la potranno più vincere…Ingiustizia?

No. E’ la Dakar.

Chiedere a Walkner tra le moto, l’austriaco 3° in generale, è stato trovato a terra da un collega. Walkner aveva il femore rotto, quel collega era Goncalves, lo stesso Goncalves che ha perso il 2° posto nella generale perchè il ramo di un cespuglio gli ha sfondato il radiatore della sua Honda CRF450 Rally.

Come detto prima. Questa è la Dakar.

Marco Meli