FERRARI IN FORMULA E? CI SONO SERIE POSSIBILITA’ DI VEDERE UNA ROSSA ELETTRICA.

ferrari formula ePiaccia o non piaccia il futuro delle auto ad uso “normale” e sportivo sarà elettrico. Per fortuna grazie ai recenti sviluppi in materia di batterie e motori elettrici guideremo vetture poco inquinanti, silenziosi e tremendamente veloci (guardare i video della Tesla per capire…)

A Maranello iniziano a guardare al futuro elettrico ed ibrido e se da un lato la parte ibrida è ampiamente testata in Formula 1 con buoni risultati complessivi, la parte elettrica è quasi del tutto sconosciuta agli uomini del cavallino rampante che per fare esperienza starebbero pensando di correre in Formula E, il tutto secondo alcune condizioni però:

1) libertà di sviluppo della vettura (oggi lo sviluppo è vincolato perchè si corre quasi in regime di monomarca).

2) eliminazione del cambio vettura a metà gara.

Sono condizioni basilari e necessarie per garantire da un lato lo spettacolo e dall’altro il necessario sviluppo che la propulsione elettrica deve avere per affermarsi nel settore commerciale nel giro di pochi anni.

Avremo quindi la prima Ferrari da corsa completamente elettrica? L’organizzatore del campionato si augura di si (la ricaduta in termini di immagine sarebbe notevole) ma, scontato l’interesse, al momento non vuole “liberare” lo sviluppo dell’auto per paura di un innalzamento dei costi che porti il campionato ad autodistruggersi come successo in passato con il gruppo B nei rally, con il FIA GT1 e con il mondiale WEC classe LMP1.

A chiedere la libertà di sviluppo non è solo la Ferrari ma anche tutte le altre Case impegnate più o meno ufficialmente ovvero Audi, DS, Jaguar, Honda e Renault.

Attualmente le gare di Formula E , benchè silenziose, sono decisamente più emozionanti e combattute delle gare in Formula 1 ed il consenso verso questo campionato è in ascesa ormai ovunque, mentre al contrario la Formula 1 sta perdendo consensi ormai da svariati anni.