MOTOGP: ARGENTINA | FP1 & FP2, ESPARGARO (SUZUKI) DAVANTI A TUTTI IN CONDIZIONI “DIFFICILI”.

Venerdi quasi da “buttare” per i ragazzi della MotoGP in Argentina. Il primo turno di prove libere FP1 è stato caratterizzato da una pista molto molto sporca e scivolosa (di Aleix Espargaro il miglior tempo).

Il turno FP2 era iniziato bene grazie ad un asfalto finalmente pulito e sempre più gommato…Ma la pioggia, arrivata dopo pochi minuti dal semaforo verde, stava per rovinare di nuovo tutto. Stava perchè fortunatamente lo scroscio è stato breve e non troppo intenso.

Anche il secondo turno di libere è stato dominato da Espargaro ma questa volta i top rider hanno fatto sul serio, con Marquez 3° preceduto da Iannone sempre molto agio in Argentina (l’anno scorso fu 6°, prima tra i piloti Ducati). 4° è Crutchlow, nuovamente veloce in prova. 5° Dovi. Qualche problema per le Yamaha di Rossi, 9° e Lorenzo, 6°.

Meteo permettendo, domani avremo dei riscontri più realisti. Meteo permettendo perchè è prevista pioggia.

STK1000: ASSEN | FP2 – TEMPI, RISORGE LA DUCATI CON DE ROSA (ALTHEA) E JESEK (TRIPLE-M)

stk 1000 fp2 assen 2015Il clima olandese ha fatto molto bene alla Panigale: Davies è in pole provvisoria dopo la FP2 con la 1199 R WSBK e De Rosa ha chiuso al comando il proprio venerdi precedendo Marino sulla nuova Yamaha R1M (MRS) e Jesek sulla Ducati 1199 R del team Triple-M. Ottimo 6° Fabio Massei sulla Ducati del team olandese EAB Racing.

De Rosa, portacolori del team Althea Racing, ha preceduto il francese di MRS di appena 20 millesimi (!) e Jesek di 50 millesimi (!). La gara si preannuncia (salvo capricci del meteo olandese…) molto combattuta.

WSBK: ASSEN | DAVIES: “GRAN BEL VENERDI! MAI STATO TANTO VELOCE”

davies 2015E’ un Davies raggiante quello che chiude la giornata del venerdi in Olanda ad Assen. Leggiamo la sua dichiarazione ufficiale:

“Non penso di aver mai vissuto un venerdì così positivo qui ad Assen, anche perché personalmente ho sempre faticato a fare dei buoni risultati su questa pista. A questo punto credo che abbiamo un buon set-up di base; abbiamo cominciato con quello che avevamo ad Aragon e non abbiamo dovuto cambiare tanto per adesso. Abbiamo provato alcune cose diverse e negli ultimi minuti sono stato in grado di fare il giro veloce. Nonostante il risultato, continuo a perdere qualcosa nell’ultimo settore, quindi domani cercheremo di migliorare in quella sezione e continueremo a lavorare in preparazione delle gare.”

SPONSOR BY WRS.SM | DUCATI RACING PARTS

WSBK: ASSEN | FP2 – TEMPI, SUPER CHAZ DAVIES SU DUCATI! INSEGUONO SYKES E REA!

assen fp2 2015 wsbkSi arriva ad Assen e ti aspetti Rea! Invece no! Il dominatore del campionato (4 vittorie su 6 gare) chiude la FP2 al 3° posto anche dietro un redivivo (si spera!) Tom Sykes…Dicevamo, ti aspetti il 65 del Kawasaki ed invece in cima a tutti ritrovi la Ducati 1199 Panigale R di Davies!

Il gallese, evidentemente, dopo la vittoria di Aragon ci deve aver preso gusto a guardare tutti voltandosi indietro. Prestazione davvero maiuscola del ducatista che rifila 3 decimi a Sykes ed oltre 4 decimi Rea!

L’aspetto più interessante tuttavia non è il tempo (la pole del venerdi non porta punti e vale sino ad un certo punto…) quanto l’assetto della 1199 R. Davies, per sua stessa ammissione, ha finalmente trovato un set up di base dal quale partire senza ogni volta dover stravolgere la moto.

Bene Haslam (Aprilia) che precede l’idolo di casa Vd Mark (ormai un eroe in Olanda!). 6° Torres, come sempre tra i più veloci il rookie spagnolo. Lowes riporta in vetta la Suzuki GSX-R 1000 dopo la deludente prestazione di Aragon (tantissimi problemi con la nuova elettronica Marelli).

 

WSBK: ASSEN IN TV, ECCO GLI ORARI.

Italia 2 – SABATO
09:40 Superbike – FP3
10:45 Supersport – FP3
11:45 Superstock 600 – Qualifiche

12:30 Superbike – FP4
14:45 Superbike – Qualifiche SP1 e SP2
15:55 Supersport – Qualifiche
17:40 Superstock 600 – Gara
Italia 1 – DOMENICA
10:00 Superbike – Gara 1
11:40 Supersport – Gara
12:45 Superbike – Gara 2

Italia 2 – DOMENICA
08:35 Superbike – Warm Up
09:05 Supersport – Warm Up
09:30 Superstock 1000 – Warm Up
10:00 Superbike – Gara 1
11:38 Supersport – Gara

12:45 Superbike – Gara 2
14:15 Superstock 1000 – Gara

Eurosport – DOMENICA
10:30 Superbike – Gara-1 diretta
11:30 Supersport – Gara diretta
13:00 Superbike – Gara-2 diretta

Eurosport 2 – DOMENICA
19:30 Superstock 1000 – Gara differita

MOTOGP: PEDROSA, PROBABILE RITORNO GIA’ A JEREZ!

pedrosa 2015 1Ritiro? Al momento non se ne parla. Dani Pedrosa ha superato con successo l’intervento al braccio e sarebbe pronto per saltare in sella alla sua Honda RC213V HRC già a partire dal GP di Jerez, usiamo il condizionale perchè la situazione non è chiara.

Infatti Dani, dopo una prima fase di sconforto (aveva addirittura annunciato lo stop dall’attività agonistica dopo l’ennesimo problema all’arto all’indomani del GP del Qatar), sembra aver ritrovato morale…Tuttavia, come specificato dal 3 volte campione del mondo, sarà la pista a giudicarlo, in poche parole: se potrà lottare per le posizioni di vertice allora andrà avanti, se invece non potrà allora si fermerà.

Situazione che lascia in bilico il team Honda. HRC con chi lo sostituirà nella peggiore delle ipotesi? Aoyama non sarebbe di nessuno aiuto a Marquez contro un Rossi molto veloce e contro le rinate Ducati (senza considerare che presto o tardi Lorenzo si risveglierà!). Stoner? L’australiano è un enigma ancor più che il braccio di Pedrosa! La sensazione è che per almeno 3-4 gare Marc dovrà fare tutto da solo.

 

MOTOGP: ROSSI, VOGLIO CORRERE ANCHE OLTRE IL 2016! LORENZO, PUNTO INTERROGATIVO.

rossi 2015 3Valentino Rossi non si vuole fermare. Il 9 volte campione del mondo, al perenne inseguimento del suo 10° titolo iridato (Marquez permettendo…) ha deciso che andrà avanti anche nel 2017, verosimilmente con la Yamaha. Il suo contratto attuale è valido sino a tutto il 2016 ma il Dottore è sicuro di volerlo rinnovare. Yamaha, in merito, non si è ancora espressa.

Iwata, realisticamente parlando, invece rischia di perdere Lorenzo. Jorge, corteggiato a lungo dalla Ducati, potrebbe cedere allettato non solo dall’offerta economica, ma anche dalla ritrovata competitività della moto bolognese e dal rapporto con Gigi Dall’Igna (2 titoli in 250GP con Aprilia).

Con Marquez, quasi certamente hondista a vita, resta da chiarire il futuro di Pedrosa ed il ruolo del talento Van Der Mark. Micheal, attuale pilota Honda Ten Kate in WSBK, infatti piace molto ad HRC e per lui non è assolutamente escluso un futuro in MotoGP. Inoltre per via del suo passaporto olandese piace anche molto alla Dorna in cerca di un personaggio che rappresenti una terra da sempre innamorata del motorsport e del motociclismo in particolare.

SPONSOR BY WRS.SM | RACING PARTS

 

 

MOTOGP: IANNONE, SONO OTTIMISTA PER L’ARGENTINA!

iannone 2015L’anno scorso arrivò 6°, primo tra i ducatisti (Dovi, 9° con problemi tecnici) con la GP14 del team Pramac, quest’anno potrebbe puntare al podio. Stiamo parlando di Andrea Iannone, la vera rivelazione del mondiale 2015 sino a questo momento.

3° in Qatar davanti Lorenzo, 5° in Texas questa volta dietro Jorge. Iannone è 4° in classifica generale con 27 punti a sole 14 lunghezze dal leader Rossi con 41. Ecco la sua dichiarazione ufficiale:

“Termas è una pista che mi piace molto, ma l’anno scorso in gara ho avuto problemi di gomme e di aderenza, anche perché la pista era nuova. Non so in che condizioni troveremo l’asfalto quest’anno, ma tutto sommato nel 2014 ho fatto una buona gara e sono stato il primo pilota Ducati a tagliare il traguardo, al sesto posto: sono quindi ottimista anche questa volta, e spero di riuscire a fare una buona gara con la mia GP15 anche in Argentina.”

MOTOGP: DOVI, POSSO LOTTARE ANCHE IN ARGENTINA!

dovi 2015 3Un 3° ed un 2° posto, questo l’incredibile inizio di stagione per Andrea Dovizioso in sella alla nuova Ducati GP15! Il Dovi si presenta in Argentina con la certezza di poter lottare ancora una volta li davanti e magari, chi lo sa, questa volta centrare il bersaglio grosso per balzare in vetta al mondiale (attualmente è secondo con 40 punti, appena 1 punto indietro il leader Valentino Rossi). Ecco la sua dichiarazione ufficiale:

“Lo scorso anno la mia gara in Argentina era stata difficile, perché avevo avuto qualche problema tecnico, non avevo un buon feeling con la moto e l’asfalto del tracciato era molto sporco, e quindi il weekend non era andato molto bene. Adesso però la situazione è diversa, perché la GP15 ha già raggiunto un buon livello di competitività e sono convinto che anche a Termas potremo lottare per le prime posizioni, come è già avvenuto nelle prime due gare di quest’anno.”

1 257 258 259 260 261