MOTOGP: UFFICIALE, ALEX MARQUEZ CON HONDA-HRC NEL 2020.

Nel 2020 il campione del mondo classe Moto2 Alex Marquez sostituirà Jorge Lorenzo in seno al team Honda-HRC dividendo il box con il ben più titolato fratello Marc, ora è ufficiale.

Alex, già campione del mondo Moto3 su Honda, avrà il durissimo compito di non sfigurare nei confronti di Marquez da un lato e dall’altro di fare meglio di un deludente Lorenzo. Ci riuscirà? Difficile ma non impossibile.

Alex al contrario di Jorge non si dovrà “adattare” ad una moto diversa ma dovrà conoscerla e questo quando sei giovane è sicuramente un vantaggio.

Probabilmente la RC213V diventa meno ostica se è la tua “prima” moto dato che vuole essere condotta in maniera aggressiva e molto “spirituale” (nel senso che devi avere fede nel suo avantreno, che non ti butti per terra a ogni frenata!). Con Marquez (Marc) questo approccio ha funzionato benissimo mentre il doversi adattare arrivando dalla Ducati ha messo in serissima difficoltà Lorenzo per esempio.

Solo Stoner ha vinto il titolo al primo colpo sulla Honda arrivando da un altra moto, ma trattasi di essere superiore quindi non paragonabile agli altri umani, Marquez incluso. Ci è riuscito anche Rossi con la Honda NSR500, ma con quella moto era sicuramente più facile dato che, in pratica, non aveva rivali. Nel caso di Stoner la vittoria è arrivata con la RC212V che sino ad allora non aveva mai ottenuto un iride risultando inferiore sia a Ducati che a Yamaha nella breve era delle 800.

Sicuramente Alex non avrà un compito facile ma è altrettanto sicuro che merita il posto in HRC dopo i due titoli vinti tra Moto3 e Moto2, non sarà un super fenomeno ma potrebbe smentirmi se penso a Quartararo. Il giovane francese è arrivato in MotoGP spinto da tante critiche e alla fine in classifica generale si è messo dietro pure Rossi a parità di moto quindi…