SUPERBIKE: LO STORICO TEAM TEN KATE RACING CHIUDE…E FA CAUSA A HONDA!

Per la serie ci siamo tanti amati…Dopo il divorzio “forzato” tra Honda e Ten Kate arriva la fase della lotta in tribunale.

La struttura olandese ha chiuso, per bancarotta, la divisione sportiva Ten Kate Racing e nel farlo ha deciso di far causa a Honda rea di aver deciso unilateralmente la scissione degli accordi senza alcun preavviso.

Pare infatti che il divorzio abbia colto di sorpresa i cugini Ten Kate (davvero non vi erano state avvisaglie? Mi sembra difficile ancora solo pensarlo…Ma questa è la versione dei due manager olandesi) recando un danno economico alla struttura sportiva che, di fatto, viveva anche grazie ai fondi di Honda Europe.

Ma cosa è successo? Come si è arrivati a questo dopo ben 10 titoli iridati, uno dei quali in WSBK grazie a Toseland (foto) grazie anche alla preziosa collaborazione di Ten Kate?

Da qualche anno a questa parte in WSBK Honda Europe gestiva budget e risorse mentre Ten Kate rappresentava solamente la parte logistica. La situazione come ben sappiamo non ha portato a nessun risultato sportivo di rilievo (anche a causa di una moto, la CBR1000RR, nettamente inferiore rispetto alla concorrenza) e questo ha causato le “ire” di Honda Japan che ha deciso di prendere direttamente il controllo della situazione tecnica, economica e logistica.

A livello logistico si affiderà al solidissimo team Althea Racing, a livello tecnico si affiderà alla fidatissima partnership di Moriwaki mentre a livello di budget questi verranno stanziati da Honda Japan e gestiti da HRC che avrà potere decisionale sui piloti e sulle attività in pista come già avviene in MotoGP, Dakar, MXGP ecc…

Honda-HRC, lo saprete, ha “imposto” il ritorno di Kiyonari scelta che non è piaciuta allo sponsor Red Bull che anche a causa di questo ha deciso di non rinnovare gli accordi (mentre al contrario Red Bull e Honda-HRC hanno una collaborazione molto solida).

Tornando a parlare di Ten Kate invece nulla cambia a livello commerciale. La concessionaria, una tra le più grandi in Europa, che ha sede nei pressi di Assen andrà avanti anche se, inevitabilmente il rapporto con Honda Europe e Honda Japan andrà ricostruito.