MOTOGP: SEPANG TEST | DAY 1, I TEMPI: SEMPRE MARQUEZ. BENE RINS (SUZUKI).

La MotoGP edizione 2019 è finalmente iniziata! I piloti dei prototipi si sono ritrovati, come di consueto, in Malesia a Sepang per togliersi la ruggine dalle saponette e far lavorare il cronometro dopo il lungo (e noioso) inverno.

La prima giornata, come spesso accade dopo un lungo stop, ci ha detto veramente poco in termini di crono e ancor meno in termini di prestazione assoluta. Il miglior tempo è stato siglato dal solito velocissimo Marquez che pur con una spalla ancora non al 100% ha regolato tutti i gli avversi, in primis Rins in sella alla Suzuki. la GSX-RR non è più una cenerentola, appare oggi una moto matura e pronta a lottare per il podio ogni week end (vincere, salvo cataclismi, è un altro discorso perchè ne Rins ne Mir sono in grado di battere i veloci li davanti).

Giornata poco significativa per la Ducati che piazza Rabat li in zona podio “virtuale” con Dovi, come sempre, attendo a lavorare sui dettagli piuttosto che sulla prestazione. Bene Vinales con la Yamaha e anche Rossi che, seppur attardato, è rimasto colpito positivamente dalla M1.

Come ho detto prima è stata una giornata interlocutoria. I tempi, ancora alti, non sono in grado di mettere in crisi elettronica e ciclistica e ci sta di vedere Rabat e Rins li sopra, quando i tempi scenderanno probabilmente i big saliranno e i “Rabat” scenderanno.