LISTA ISCRITTI SUPERBIKE: POCHI MA (MOLTO) BUONI!

La griglia della WSBK perde numeri ma acquista tanta, tantissima, qualità!

Il campionato delle derivate avrà 18 piloti permanenti, la maggioranza dei quali supportato da Case ufficiali come non accadeva ormai da molti anni. Ecco la lista:

Davies – Bautista | Ducati Panigale V4R | Team Ducati Aruba (ufficiale)

Rinaldi | Ducati Panigale V4R | Team Barni Racing (satellite)

Sykes – Reiterberger | BMW S1000RR | Team BMW Motorrad World Superbike (ufficiale)

Rea – Haslam | Kawasaki ZX-10RR | Team Kawasaki KRT (ufficiale)

Camier – Kiyonari | Honda CBR1000RR SP2 | Team Honda-HRC Moriwaki (ufficiale)

Del Bianco | Honda CBR1000RR SP2 | Team Honda Althea Racing (satellite)

Laverty | Ducati Panigale V4R | Team Go Eleven (privato, supporto Ducati in fase di definizione)

Mercato | Kawasaki ZX-10RR | Team Orelac

Torres  | Kawasaki ZX-10RR | Team Pedercini (privato)

Razgatlıoğlu | Kawasaki ZX-10RR | Team Puccetti Racing (satellite)

Melandri – Cortese | Yamaha R1M | Team Yamaha GRT

Van Der Mark – Lowes | Yamaha R1M | Team Yamaha World Superbike

STAI LEGGENDO IL POST DAL TUO SMARTPHONE? CLICCA QUI PER ACCEDERE A TUTTE LE NEWS PUBBLICATE E ALLE SEZIONI TEMATICHE!

Su 18 iscritti ben 10 sono piloti ufficiali a rappresentare Ducati, BMW, Honda, Kawasaki e Yamaha (spariscono dalla griglia Aprilia e MV Agusta che hanno deciso di impegnarsi solamente nel motomondiale)

Il 2019 vedrà il debutto di due nuove moto: la Ducati Panigale V4R e la BMW S1000RR che non sono evoluzioni dei modelli precedenti ma progetti del tutto nuovi creati appositamente per competere tra le derivate.

Pesa l’assenza di Suzuki che dopo aver progettato una moto interessante, la nuova GSX-R 1000 R che tanto bene sta facendo nei campionati nazionali, ha deciso nuovamente di non impegnarsi direttamente tra le derivate.