HONDA-HRC TORNA IN SUPERBIKE E TORNA KIYONARI! ALTHEA LASCIA BMW PER HONDA.

E menomale che la Superbike era morta…E’ tanto morta che dopo la BMW torna anche Honda-HRC direttamente dopo svariati anni di assenza…E se era viva? Arrivavano Marquez e Rossi?

Come scritto oggi pomeriggio i vari guru populisti di internet amano gettare fango su campionati, TV e commentatori solo perchè è facile farlo…

Il colosso giapponese ha deciso di riprendere il controllo della situazione dopo le pessime prestazioni degli ultimi anni ed in particolare della stagione appena passata nonostante una CBR1000RR ben più che rinnovata e uno sponsor importante come Red Bull alle spalle.

Honda-HRC ha confermato Camier e ha riportato tra le derivate una vecchia e apprezzata conoscenza: Kiyonari che tanto forte (sul bagnato) andava in passato.

Ma le novità non finiscono qui.

HRC fornirà moto e materiale al team Althea Racing di Genesio Bevilacqua che lascia BMW per sposare la causa del costruttore del Sol Levante mentre la storica struttura olandese Ten Kate è fuori dai giochi. Dal Giappone arriveranno tecnici e ingegneri di Moriwaki, bracciato armato di HRC in patria.

 

Il ritorno di HRC porta ad una domanda: ben presto vedremo in WSBK un V4 targato Honda per contrastare il super V4 di Ducati? Magari derivato dalla Honda RC213V di Marquez come ha fatto Borgo Panigale con la GP15?