CHE FINE HA FATTO DANILO PETRUCCI?

Cosa sta succedendo a Danilo Petrucci? Il pilota di Terni, dopo aver firmato con il team Ducati Factory, ha avuto un crollo prestazionale che è coinciso con la “rinascita” di Jorge Lorenzo, ironicamente il pilota che andrà a sostituire.

Danilo arrivava, prima del Mugello, dal 4° posto del GP di Spagna e dall’ancora più convincente 2° posto del GP di Francia salvo poi crollare dopo la firma, che è avvenuta proprio in terra di Toscana.

Il pilota del team Ducati Pramac ha chiuso 7° senza mai lottare sino in fondo per il podio con Dovi e Rossi. Ha chiuso 8° al Montmelò una gara anonima. E’ andata ancora peggio ad Assen costretto al ritiro a causa di una caduta mentre stava conducendo una corsa priva di spunti interessanti.

Al contrario Lorenzo ha vinto al Mugello grazie ad una prestazione convincente, si è ripetuto al Montmelò con una gara ancora più solida ed ha chiuso 7° al Mugello dopo aver condotto il gruppo e dopo aver realizzato una delle migliori partenze della storia della MotoGP quando dal 10° posto in griglia si è presentato 2° alla prima curva e 1° alla fine del primo giro.

Cosa è successo a Danilo quindi? La firma del contratto, alla soglia dei 28 anni, lo ha appagato oppure lo ha semplicemente distratto?

Curiosamente anche le prestazioni di Zarco, dopo la firma con KTM, sono andate a peggiorare senza un apparente motivo tecnico. I due piloti sono già con la testa al 2019?

Situazioni del genere sono frutto di un mercato, quello della MotoGP, che vive e si evolve senza regole e che forse (come accade nel calcio) andrebbe regolamentato?

Tuttavia se così fosse, perchè le prestazioni di Lorenzo dopo la firma con Honda-HRC sono addirittura migliorate? Il 99 ad Assen a tratti è stato addirittura aggressivo prima con Marquez e poi con Dovi per difendere e riconquistare la posizione! Il mercato non ha distratto Lorenzo forse perchè più forte di test rispetto a Petrucci e Zarco.

Sicuramente a Borgo Panigale la situazione non deve essere delle più serene con il futuro (Petrucci) che arriva dietro, e di molto al passato (Lorenzo).

  • 85
  •  
  •  
  • 85
  •  
  •  
  •