PERCHE’ IL TEMPO DELLA MOTO E ELETTRICA E’ DA CONSIDERARSI TROPPO LENTO.

La Energica Ego Corsa che ha debuttato oggi (23 Novembre) a Jerez non ha impressionato a livello di tempi, se avete letto l’articolo precedente saprete che ha girato oltre 5 secondi più lenta di una Moto3.

Perchè il crono è da considerarsi troppo lento?

Prima di proseguire chiarisco la mia posizione riguardo le auto e le moto elettriche. Io sono sempre a favore dell’evoluzione tecnica quando si parla di mezzi da corsa, non sono contro la propulsione elettrica e se questa effettivamente un giorno dimostrerà, cronometro alla mano, di andare più forte di un motore elettrico allora ben venga. Se parliamo di corse parliamo di prestazione pura e allora ogni soluzione deve essere accettata.

Tra le auto la Formula E, giunta al suo quindo campionato, non sta avendo l’evoluzione sperata. Le prestazioni crescono ma sono distanti dalle omologhe con motore endotermico al momento. Forse in futuro saranno migliori ma dato che il nostro lavoro è raccontare il presente e non ipotizzare il futuro…

La categoria MotoE, al contrario della Formula E, non è seguita dalle case (è un monomarca), ci sono meno investimenti e meno interesse mediatico perchè corre durante il week end della MotoGP quindi tutto l’interessa sarà assorbito da Marquez, Rossi e Soci. La Formula E è stata più furba nel creare eventi cittadini dedicati da questo punto di vista lavorando più sulla propria immagine che non sulle prestazioni delle vettura.

Mancando il supporto delle Case la crescita della MotoE sarà per forza lenta e su questo non vi è alcun dubbio amici appassionati. E’ la competizione tra le Case a “forzare” lo sviluppo di un mezzo da corsa.

Ma torniamo al topic dell’articolo: perchè il tempo è da considerarsi lento?

Io l’ho messo a paragone con quello di una Moto3 ma forse ho sbagliato in effetti. L’ Energica Ego Corsa ha 160 cavalli e quindi il crono andava paragonato con quello di una Moto2 da 130-135 cavalli.

Facciamo quindi questo confronto più realistico:

MotoE: 1.51.721 best lap Jerez Test Day 1

Moto2: 1.41.925.

Quasi 10 secondi al giro…Una eternità che sarà difficile da colmare se non attraverso un costante quanto costoso programma di sviluppo che essendo un campionato monomarca, semplicemente, non ci sarà.

Energica lavorerà e tanto sulla Ego Corsa ma sino a quando il più grande limite sarà il peso causato dalle batterie ci sarà poco da fare. Esattamente come tra le auto racing e commerciali il problema è sempre e solo causato dalle batterie perchè se riduci il numero di batterie riduci il peso, ma anche l’autonomia, se aumenti la prestazioni e l’autonomia devi aumentare il numero di batterie andando ad aumentare anche il peso. Attualmente la coperta è davvero troppo corta.

Purtroppo il progresso delle batterie sta procedendo lentamente (secondo alcune voci maligne i costruttori di questo prezioso componente sono già pronti ma preferiscono vendere lentamente la tecnologia ottenuta per massimizzare i profitti…).