MAZDA: 95% VEICOLI IBRIDI, 5% ELETTRICI ENTRO IL 2030.

Mazda ha tracciato il suo futuro ed a differenza di alcuni costruttori che spingono verso un elettrico irrealizzabile spinge verso una più coerente propulsione ibrida.

Il costruttore nipponico entro il 2030 avrà una gamma composta per il 95% da veicoli elettrificati (ibridi, plug-in, mild-hybrid) per un 5% da veicoli elettrici ideali per i soli spostamenti aziendali.

La Casa del Sol Levante vuole tagliare le proprie emissioni di CO2 del 50% entro il 2030 e del 90% entro il 2050 (dati riferiti alle emissioni dei modelli 2010).

Un approccio comune a Toyota e Honda e totalmente opposto a quello del gruppo VW che punta ai soli veicoli elettrici (ricordiamo che i costruttori tedeschi hanno acquistato e stanno acquistando miniere di Litio in Africa, il metallo necessario alle batterie che dagli economisti è chiamato il petrolio del 21° secolo o anche “oro bianco”).