JEEP RENEGADE 4xe PHEV: COME FUNZIONA, LE MODALITA’ DI ESERCIZIO.

Articolo sponsorizzato da CAR Bologna, concessionaria ufficiale Jeep a Bologna.

La Jeep Renegade 4xe PHEV e la “gemella diversa” Compass rappresentano l’ingresso di FCA nel tecnologicamente complesso mondo delle vetture plug-in che tanto piacciono al mercato europeo. Le vetture plug-in, lo spieghiamo brevemente, sono in grado di funzionare sia in modalità elettrica, sia in modalità ibrida, sia in modalità “classica” e si ricaricano attraverso una presa esterna in tempi nettamente più brevi rispetto a una classica vettura elettrica. Grazie al motore endotermico a carburante hanno anche un autonomia “reale” maggiore rispetto a un elettrico puro e una facilità di utilizzo nettamente superiore dato che non dipendono da una colonna di ricarica.

FCA con Renegade 4xe si è spinta molto a fondo nel mondo delle vetture plug-in realizzando una vettura tecnologicamente avanzata che sfrutta nel migliore dei modi tutte le tecnologie disponibili derivate anche dalle corse per realizzare una 4×4 prestazionale che raggiunge da fermo i 100km/h in poco più di 7 secondi e che in modalità ibrida raggiunge i 200km/h mentre le velocità con la strategia elettrica è di circa 130km/h, più che sufficiente (!) dato che la modalità elettrica è stata pensata e ottimizzata per il solo uso cittadino.

A seguire una panoramica delle strategie disponibili.

MHEV: combinazione di motore a combustione interno e motore elettrico. La batteria viene caricata dal motore a combustione interna e dalla frenata rigenerativa. In questo caso non è consentita la guida in modalità elettrica.

HEV: combinazione di motore a combustione interna e motore elettrico. La batteria viene caricata dal motore a combustione interna e dalla frenata rigenerativa. Le prestazioni della batteria consentono di coprire brevi tragitti in modalità elettrica.

IBRIDO PLUG-IN: combinazione di motore a combustione interna e motore elettrico. La batteria viene caricata anche da una fonte esterna e attraverso la frenata rigenerativa. Le prestazioni della batteria consentono di effettuare lunghi viaggi in modalità completamente elettrica.

BEV: la trazione è fornita da esclusivamente dal motore elettrico.

REEV: il veicolo è dotato di un piccolo generatore a benzina per ricaricare la batteria ed estendere l’autonomia quando il livello di carica della batteria è basso.

Da notare un fatto piuttosto importante per questo genere di vetture: la batteria da 11,4 kWh che consente di percorrere 50 km in modalità elettrica si ricarica al 100% in circa 3 ore da una colonna pubblica.

Articolo sponsorizzato da CAR Bologna, concessionaria ufficiale Jeep a Bologna. Clicca QUI per accedere al sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *