PORSCHE ABBANDONA IL DIESEL: ERA ORA! AVANTI BENZINA E IBRIDO CON ELETTRICO ALLE PORTE.

Finalmente dopo anni di “pura follia storico-tecnica” Porsche abbandona il motore diesel che MAI sarebbe dovuto entrare in gamma e che per fortuna non ha contaminato la purezza della 911.

I motori diesel sono stati declinati in chiave Porsche a causa della poco lungimirante visione del gruppo VW con Audi in testa, di favorire i diesel a discapito dei benzina per piegare i costruttori “non tedeschi” che a quel tempo stavano spingendo su piccoli motori benzina. Ironia del destino la scelta del diesel causerà, lo sappiamo bene, ingenti danni economici al gruppo.

Ora Porsche, spinta anche dal dieselgate (che ha azzerato le loro vendite di vetture diesel negli USA. Come scrivo spesso il “salvare il pianeta” è solo un pretesto. Comanda il denaro. Stop.) ha deciso di eliminare per sempre i motori diesel dalla propria gamma spingendo per SUV e berline le motorizzazioni ibride ed elettriche (queste ultime arriveranno verso il 2020).

E la serie 911? Probabilmente in futuro verrà elettrificata tramite l’adozione di sistemi come il KERS, insomma una elettrificazione prestazionale derivata dall’esperienza di Porsche nelle corse LMP1 e per quanto mi riguarda se elettrificare vuol dire aumentare la prestazione, allora va benissimo!

Sempre parlando di 911 Porsche, Dio li benedica, non ha neppure intenzione di abbandonare l’aspirato a favore del turbo. La Casa tedesca non solo ha confermato che la 911 RSR GTE rimarrà aspirata ma che probabilmente le prossime GT3 e GT3 RS andranno avanti con il flatsix aspirato che forse (e sottolineo il forse) verranno elettrificate. Tuttavia su quest’ultima ipotesi non ci sono neppure voci.

Enzo Ferrari, un grande visionario, usava dire che: il diesel è il carburante dei trattori, le auto da corsa usano la benzina.

Caro Enzo, ci avevi visto benissimo. Eccome.

di Marco M TheRaceMode.

 

PORSCHE 911 SPEEDSTER: SI FARA’! IN ARRIVO NEL 2019 CON CAMBIO MANUALE.

Porsche ha detto si, la 911 Speedster presentata pochi mesi fa in occasione dei 70 anni di Porsche verrà prodotta in piccola serie e vedrà la luce nel 2019.

La 911 Speedster 2019 verrà costruita sulla base della attuale 911 GT3 a livello meccanico mentre la carrozzeria deriverà dalla Carrera 4 cabrio.

Il motore, derivato dalla GT3, sarà il 4.0 6 cilindri boxer aspirato in grado di urlare a 9.000 giri mentre il cambio sarà manuale (derivato anche questo dalla GT3).

Da notare amici lettori i giganteschi cerci da 21 pollici e il tappo per il rifornimento carburante posto centralmente sul cofano (forse poco pratico, ma decisamente evocativo).

Verrà costruita in soli 1948 (anno di produzione della Speedster telaio n°1) e, inutile specificarlo, sarà già sold out prenotata da benestanti collezionisti amanti di Porsche e non solo.

Stai leggendo il post dal suo smartphone? Scorri la pagina verso il basso per leggere tutte le ultime news pubblicate e accedere alle rubriche tematiche!

di Marco M TheRaceMode

PORSCHE: IN ARRIVO LA CAYMAN GT4 RS CON MOTORE 4.0 ASPIRATO!

porsche cayman gt4 897Dopo la Cayman GT4 dotata di cambio manuale (divenuta già un oggetto da collezione negli USA e non solo dall’altro lato dell’Atlantico) Porsche ha deciso di osare di più e sempre su base Cayman, quindi vettura con motore posteriore centrale, di creare un “ibrido” destinato a diventare non solo un oggetto di culto, ma anche una tra le auto più divertenti e veloci: la GT4 RS che riceverà, udite udite, il 4.0 flatsix aspirato della 911 GT3 RS…

Il propulsore, che verrà “depotenziato” a circa 430 cavalli, dovrebbe garantire prestazioni da urlo alla GT4 RS, prestazioni che potrebbero essere anche superiori a quelle delle GT3 RS per certi versi grazie al motore posizionato al centro della vettura.

Prezzo? Sconosciuto. Data di uscita? Sconosciuta.

Se desiderate un auto il cui valore supererà quasi subito il prezzo di acquisto, quindi se desiderate divertirvi investendo bene i vostri risparmi allora la GT4 RS è adatta a voi!

APPASSIONATO DI AUTO? SEGUI LA MIA NUOVA PAGINA “TheRaceWriter” clicca QUI

 

WEC, GTE: ECCO LA NUOVA PORSCHE 911 GTE! SORPRESA: IL MOTORE E’ POSTERIORE CENTRALE!

porsche 911 GTE 2017Cade un mito in casa Porsche: la nuova 911 studiata per competere nel mondiale endurance WEC classe GTE non avrà più il motore montato a sbalzo sull’asse posteriore ma sarà collocato centralmente tra i due assi, appena alle spalle del pilota!

Un cambiamento epocale per la serie 911 che mai prima aveva “osato” cambiare la posizione del motore. Non sappiamo se la vettura si chiamerà 911 o se verrà adottata una sigla specifica per creare un altro filone di vetture, attualmente i siti ben informati parlano di 911 con motore posteriore-centrale.

A proposito di propulsore, anche qui in arrivo una grossa novità: il motore dovrebbe (usiamo il condizionale) essere dotato di turbina e non più aspirato come sulla precedente 911 GT3. L’adozione della turbina non è certo una novità per la Cavallina tedesca che, tolta appunto la 911 GT3, non ha vetture con motore aspirato nel proprio listino (con Cayenne, Cayman, Boxster, 911 e Panamera dotate appunto di motore dotato di turbina).

Analizziamo ora l’estetica della nuova “911”. La vettura nella parte posteriore appare ora ben più affusolata e filante grazie all’assenza del propulsore mentre sul lunotto posteriore arrivano le feritoie per far estrarre l’aria calda dal vano motore. Le vistose feritoie laterali, tipiche delle vetture con motore posteriore centrale, potrebbero avere numerose spiegazioni: prese di raffreddamento per i radiatori, prese di raffreddamento per l’intercooler del turbo, prese dinamiche per l’airbox ecc….

Porsche svelerà la 911 con motore centrale al salone dell’auto di Los Angeles in programma tra poche settimane in California.

Leggi questa notizia dal tuo smartphone? Scorri la pagina verso il basso per visualizzare e leggere le ultime news pubblicate e gli articoli più letti di recente!