MASERATI ALFIERI: IL FUTURO HA INIZIO. ELETTRICA DA OLTRE 300KM/H. BENZINA E PLUG-IN.

Mentre un noto brand tedesco “promette il futuro elettrico” (ma ha ben altri problemi da risolvere) l’italianissima Maserati si appresta a lancia la Alfieri che ha colpito per bellezza e armonia durante la sua prima presentazione, quando era ancora un concept.

Il compito della Alfieri sarà arduo, ma non impossibile: togliere clienti alla Porsche 911. Difficile? Si. Ma FCA ama le sfide difficili, salvo alla fine vincerle (leggasi Stelvio e Giulia).

La Alfieri (il cui nome deriva da Alfieri Maserati, pilota, imprenditore e fondatore di Maserati) sarà una vettura gran turismo 2+2 dal design (linee disegnate da Marco Tencone) tipicamente italiano: coda tronca e cofano lungo.

Presentata come concept nel 2014 ha subito impressionato per via della sua bellezza e delle sue linee che fondono passato e futuro. Andrà in produzione tra il 2020 e 2021 mentre la versione definitiva verrà presentata durante il 2019.

La versione definitiva, e qui il discorso si fa molto interessante, avrà tre diverse motorizzazioni:

V6 biturbo endotermico

V6 + motori elettrici per la versione plug-in

completamente elettrica ad alte prestazioni.

La versione completamente elettrica, secondo i piani di Maserati, attingerà tanto da Ferrari e sarà una vettura ad elevatissime prestazioni capace di bruciare lo 0-100 in meno di 3 secondi e di superare i 300km/h.

Lo scopo, non dichiarato ma evidente, è di attaccare i costruttori tedeschi sul loro prossimo campo di battaglia: la mobilità elettrica ad alte prestazioni.

MASERATI ALFIERI: IN ARRIVO NEL 2020, SARA’ ANCHE ELETTRICA AD ALTE PRESTAZIONI.

maserati alfieri 2019 9404Finalmente dopo averla tanto ammirata alla sua presentazione come concept la Maserati Alfieri andrà in produzione, ma purtroppo bisognerà attendere ancora qualche anno per vederla in concessionaria (meglio, così si ha più tempo per mettere i soldi da parte!).

Prima della Alfieri Maserati aggiornerà nel 2018 le best seller Gran Turismo e Gran Cabrio che da anni, grazie al loro poderoso V8 aspirato di derivazione Ferrari, allietano le nostre orecchie ma che iniziamo a mostrare qualche segno di vecchiaia, in particolare negli interni, dopo arriveranno le varie versione delle Alfieri.

I motori V6 biturbo benzina ancora una volta di derivazione Ferrari avranno da 410 a oltre 500cv a seconda della versione mentre è prevista ufficialmente anche una versione elettrica ad alte prestazioni che andrà a contrastare la versione elettrica della Porsche 911 in uscita verso il 2020.