MOBILITA’ ELETTRICA: 400 PUNTI RICARICA NELLE AUTOSTRADE EUROPEE. I DETTAGLI.

audi r8 e tronFord, VW, Audi, BMW, Porche e Daimler hanno siglato un accordo di collaborazione per l’istallazione di 400 colonnette elettriche lungo le principali autostrade europee per creare dei punti di fast charge (ricarica veloce) dedicati ai veicoli elettrici di attuale e prossima generazione.

Le colonnette, la cui potenza sarà di 350 kW, permetteranno di ridurre i tempi di ricarica ad una manciata di minuti anche grazie a batterie sempre più evolute.

Grazie a questa rete sarà possibile viaggiare in tutta Europa con la propria vettura elettrica senza timore di rimanere senza…Energia, almeno secondo i piani delle Case che hanno unito le loro forze per iniziare la “rivoluzione elettrica”.

Le prime vetture elettriche di prossima generazione (autonomia 500km, tempi di ricarica ridotti a 30 minuti) vedranno la luce nel 2020 per diventare “commerciali” nel 2025. La rivoluzione elettrica dovrebbe compiersi, almeno secondo i piani di Case e Governi, entro il 2035, quindi tra circa 20 anni.

(in foto l’Audi R8 E-Tron a propulsione elettrica)

AUDI RS5: LA NUOVA IN ARRIVO NEL 2017. MOTORE V6 TURBO E 450 CAVALLI.

audi A5Dopo aver presentato qualche settimana fa la nuova A5 e la più sportiva S5 (in foto) Audi si appresta a far debuttare (Salone di Ginevra oppure Salone di Detroit, parliamo ovviamente del 2017) la prestazionale RS5 che da tempo sta calcando le strade del mitico Ring per perfezionare assetto, elettronica e guida.

La nuova RS5 avrà motore V6 turbo ed erogherà, secondo fonti ben informate, almeno 450cv (quindi siamo ben 60cv in meno della Giulia Quadrifoglio). Come tradizione Audi avrà la trazione integrale Quattro, mentre per quanto riguarda la trasmissione sembra certo l’uso del collaudato ZF automatico ad 8 rapporti con comandi al volante piuttosto che di un doppia frizione più racing ma anche più “scomodo” nelle reazioni a causa degli innesti troppo “decisi”.

 

ALFA ROMEO STELVIO QUADRIFOGLIO: 500CV, 0-100KM/H IN 4 SECONDI!

alfa romeo stelvio 8930Si è fatto attendere un pochino (forse anche troppo a dire il vero!) ma finalmente anche Alfa Romeo ha il proprio SUV, e che SUV!

Lo Stelvio in versione Quadrifoglio presentato al Los Angeles Auto Show è un super SUV destinato a far discutere per le sue prestazioni e per i suoi contenuti tecnici che, per la cronaca, ricalcano e forse addirittura migliorano la già impressionante Giulia Quadrifoglio che ha di recente ritoccato il record al Ring per le berline completamente di serie.

Il motore è il medesimo della Giulia Quadrifoglio, quindi sotto il muscoloso cofano della Stelvio troviamo il V6 2.9 turbo completamente in alluminio di derivazione Ferrari accreditato di ben 510cv in grado di coprire lo 0-100km/h in appena 4 secondi.

alfa stelvio renderLa trasmissione, al contrario della Giulia che è disponibile sia con il manuale sia con l’automatico, sarà solamente automatica e potrà contare sul collaudato ZF 8 rapporti già ben conosciuto ed apprezzato per velocità, strategia e silenziosità meccanica.

La Stelvio nasce sulla base meccanica della Giulia ed è quindi un SUV nato per essere guidato quasi più in collina che non in città grazie anche alla trazione integrale Q4 che di recente Alfa ha introdotto negli allestimenti “Veloce”. La trazione è di tipo intelligente con la Stelvio che sarà sempre a trazione posteriore tranne quando ci saranno perdite di aderenza, a quel punto parte della trazione verrà trasferita alle ruote anteriori. I caratteristici cerchi a fori sono da 21 pollici in finitura scura. I freni carboceramici.

A livello estetico la Stelvio è una sorta di Giulia muscolosa ed arrabbiata. Il frontale, merito del family feeling (introdotto dai tedeschi, chiedere ad Audi le cui vetture frontalmente sono tutte identiche con buona pace di chi spende 100.000 euro!) è identico a quello della Giulia mentre la parte posteriore che scende a chiudere la linea come una coupè vive di un suo stile pur senza staccarsi dalla Giulia, ricorda un po quello della attuale Giulietta (il che non è male). Presente il diffusore nella parte bassa ad abbracciare i 4 terminali di scarico del motore V6. La vettura è lunga 4 mentre e 68 centimetri, quindi quanto la sportiva Porsche Macan.

Gli interni sono pressochè identici a quelli della Giulia e quindi votati all’essenzialità e sportività, mentre i sedili dovrebbero essere più comodi rispetto a quelli della veloce berlina per via della forma più a poltrona e meno a guscio

Ovviamente oltre che in allestimento Quadrifoglio la Stelvio sarà disponibile anche in allestimento “normale” nei vari pacchetti e, verosimilmente, anche negli allestimenti “Veloce” che esattamente come per la Giulia rappresentano una via di mezzo tra l’estrema Quadrifoglio e la normale.

In Italia entrerà nelle concessionarie a partire dalla prossima primavera con motori diesel da 150, 180 e 210cv disponibili con la gustosa trazione posteriore oppure con la trazione integrale. Sicuramente sarà disponibile anche il prestante 4 cilindri in linea turbo benzina da 280cv che equipaggia la Giulia Veloce, forse la scelta più corretta per chi gradisce avere un motore a benzina decisamente sportivo senza svuotare il conto in banca per la elitaria Quadrifoglio.

ALFA ROMEO: OGGI E’ IL GIORNO DELLA PRESENTAZIONE DEL SUV STELVIO!

alfa stelvio renderSarà probabilmente la novità più attesa al salone di Los Angeles, non tanto per la tipologia di vettura (il mercato dei SUV ha varianti per tutti i gusti e tutte le tasche) quanto per il nome che porta: Alfa Romeo.

Infatti oggi verrà presentato il primo SUV della storia del marchio lombardo (Alfa sta per Anonima Lombarda Fabbrica Automobili, mentre Romeo è il nome del suo fondatore) e per questo l’attesa viene superata solamente dall’ambizione della Stelvio che, secondo i piani di FCA, riporterà in auge il marchio tanto negli USA (che è il mercato di riferimento della Stelvio) quanto in Europa.

Dopo la Giulia la Stelvio è il secondo tassello in ordine di tempo del rilancio Alfa ma il primo in ordine di importanza commerciale. Concepito sulla piattaforma della Giulia sarà quindi o a trazione posteriore o a trazione integrale di tipo Q4, le dimensioni saranno medio/grandi e come trapelato avrà un aspetto sportivo ed elegante, non imponente (il SUV “grande” marchiato Alfa arriverà entro il 2020).

Parlando di motori, una indiscrezione parla di una gustosa versione Quadrifoglio da circa 500 cavalli con il V6 biturbo 2.9 di derivazione Ferrari della Giulia Quadrifoglio mentre i propulsori più commerciali saranno verosimilmente il 2.2 diesel ed il 2.0 benzina già apprezzati sulla Giulia.

Attraverso la pagina Facebook di Alfa Romeo sarà possibile seguire la presentazione in streaming a partire dalle 18 ore italiana.

 

AUTO: JAGUAR I-PACE, 400CV DI DIVERTIMENTO E 500KM DI AUTONOMIA ELETTRICA!

jaguar i pace elettricoQuello visto al salone di Los Angeles è ben più di un concept, si perchè la Jaguar I-Pace presentata come concept al salone californiano andrà in produzione a fine 2017 ed in vendita ad inizio 2018. Di cosa stiamo parlando?

Di un suv sportivo in grado di erogare 400cv grazie a due motori elettrici che garantiscono la trazione integrale e ben 500km di autonomia grazie alla batteria agli ioni di litio da 90kWh posizionata sotto il pavimento.

Sotto il pavimento perchè la I-Pace non è il suv F-Pace dotato di motori elettrici ma un progetto totalmente nuovo sia dentro che fuori mostra un nuovo modo di pensare l’automobile, in special modo al suo interno dove troviamo tantissimo spazio ed un vano di carico degno di un piccolo furgone.

Le prestazioni? Lo scatto 0-100km/h è coperto in appena 4 secondi, la velocità massima sarà di oltre 250km/h…

La I-Pace sarà pure silenziosa, ma sicuramente non va piano! Dimenticavo un dato, la coppia? ben 700nm! Equivalente di ben 71kgm.

AUTO: ALFA ROMEO, IN ARRIVO ALTRI DUE SUV, UN COUPE’ E LA NUOVA GIULIETTA.

giulia veloce 2016 9403Quando mancano ormai pochi giorni all’imminente lancio del SUV Stelvio Alfa Romeo pensa e svela i piani per il futuro a medio e lungo termine.

Dopo il buon successo commerciale ottenuto dalla Giulia arriverà una versione station wagon della sportiva berlina del biscione milanese per attaccare ancora più in profondità il mercato tanto caro alle tedesche.

Sempre sul pianale della Giulia verrà costruita una coupè che dovrebbe andare a solleticare i palati più sportivi dopo il fallimento della bella ma pesante e lenta Brera (penalizzata dai motori fiacchi e dalla trazione anteriore).

Attesa anche una berlina di grosse dimensioni per contrastare l’Audi A6 e la BMW Serie 5. Anche questa verrà pensata sul pianale della Giulia e sarà, ovviamente, a trazione posteriore/integrale.

Prevista la nuova Giulietta (che sarà ripensata partendo da zero) in ben due versioni: 5 porte berlina e 5 porte crossover sportivo.

Chiudiamo con i SUV. Alfa Romeo prevede un SUV sportivo di dimensioni medio/piccole ed un SUV di dimensioni più importanti sul modello di Audi Q5 e BMW X5 per completare la gamma degli “off road cittadini”.

Tutti questi modelli usciranno a partire dal 2017 e sino al 2021. Attualmente non si parla di modelli a propulsione elettrica ma di ibridi con autonomia di 50km e ibridi con sistema KERS per le vetture più sportive.

FERRARI: RIVOLUZIONE ROSSA! DAL 2019 TUTTE LE NUOVE VETTURE SARANNO IBRIDE

ferrari 488 gtb 7Rivoluzione storica a Maranello, dal 2019 tutte le nuove vetture saranno ibride, quindi dotate di motore elettrico, batterie ed autonomia elettrica oltre che ibrida (quindi endotermico più elettrico). La decisione è stata presa non solo al fine di abbattere le emissioni inquinanti, ma anche per proporre vetture sempre più potenti e sfruttabili nella guida di tutti i giorni come in pista o in montagna, inoltre così facendo si travasa dalla formula 1 l’esperienza (costata decine di milioni…) ibrida sul prodotto di serie come, peraltro, Ferrari ha sempre fatto nella sua lunga storia.

La Casa modenese ha già prodotto una ibrida ad altissime prestazioni, la LaFerrari seguita dalla LaFerrari Aperta e nessuno si è lamentato anzi…Certo è un ibrido puramente racing e ben diverso da quello che dovrebbe arrivare nel 2019.

Infatti i piani della Ferrari prevedono un autonomia elettrica di almeno 40-50km ad una velocità “decente” senza sacrificare emozioni e prestazioni insomma.

Sulla stessa scia si sta muovendo anche BMW (infatti tutte le future serie M saranno ibride, anche se ancora non vi è una data certa) oltre che Porsche (anche in questo però non vi è una data certa).

AUTO: MERCATO, LA GIULIA BATTE LE TEDESCHE IN ITALIA. E ALFA VOLA A +47% SULLE VENDITE.

giulia veloce 2016 9403Auto Mercato. Chi era scettico sulla Alfa Romeo Giulia ha avuto, alla fine, torto: la berlina trazione posteriore del biscione piace, anzi piace tantissimo agli italiani! A dimostrarlo sono i dati di vendita (che non mentono) del nostro paese:

da quando la Giulia è in concessionaria 8 italiani su 10 l’hanno preferita alle tedesche nel segmento D, un dato incredibile…Tanto incredibile da superare anche le più rosee aspettative di Alfa Romeo che ha raggiunto a Settembre i volumi di vendite che si aspettava di raggiungere a fine anno (!), tutto questo (vale la pena ricordarlo) con una gamma ancora incompleta e basata sui motori diesel da 150 e 180 cavalli esclusivamente a trazione posteriore con cambio manuale o automatico 8 rapporti.

Da fine Settembre è ordinabile la Giulia Veloce (in foto) con il diesel da 210cv con, volendo, la trazione integrale Q4, mentre il benzina da 280cv presentato a Parigi, sempre in allestimento Veloce, arriverà molto presto sia in versione Q4 che Q2 a trazione posteriore.

I dati di vendita della Giulia hanno regalato ad Alfa Romeo a Settembre un ottimo +47% sulle vendite rispetto allo stesso mese del passato anno, tutto questo in attesa del suv Stelvio che verrà presentato a breve a Los Angeles…

 

AUTO: ALFA GIULIA, RECORD DI ORDINI!

giulia qv 2016 890Alfa Giulia, come sta andando nelle vendite? Bene! Anzi sin troppo bene! Infatti gli ordini hanno superato la capacità costruttiva di Cassino che è di 60 vetture al giorno. Il “record” ridurrà in questo periodo dell’anno le ferie degli operai in fabbrica a 2 settimane (verranno recuperate dopo, come da contratto).

Personalmente ho solo una cosa da dire: alla faccia di chi voleva il male di Alfa Romeo e lo dico da felice possessore di una Giulietta Quadrifoglio Verde TCT del 2015 (prima avevo sempre una Giulietta Quadrifoglio Verde, ma del 2013).

A fine 2017 arriverà il SUV Stelvio mentre nel 2018 la nuova Giulietta. A Bologna (e dintorni di Modena), camuffata, sta invece girando il prototipo di un Alfa V6 hybrid. Questo tipo di motorizzazione arriverà dopo il 2018.

 

AUTO: ECCO LA FERRARI LAFERRARI VERSIONE SPIDER. ORDINI AL COMPLETO, GIA’ ESAURITA.

laferrari spider 2017Ufficialmente la Ferrari LaFerrari versione Spider verrà presentata al Salone di Parigi, tuttavia gli esemplari (in tiratura limitata) sono stati già tutti venduti dai clienti top di Ferrari ai quali la vettura è stata proposta in esclusiva.

Il motore ha in totale 963cv, 800 arrivato dal V12 aspirato e 163 dal motore elettrico. Rispetto alla LaFerrari coupè è stato rivisto il telaio per ottenere una rigidità torsionale vicina al valore della versione chiusa.

Ulteriori dettagli al Salone di Parigi.

1 9 10 11 12