PORSCHE: VERSO IL CARBURANTE SINTENTICO, PIU’ CHE L’ELETTRICO?

Come già scritto non tanto tempo addietro: l’elettrico è già morto ancor prima di essere nato? No. L’elettrico non è (ancora) morto, ma quello che è certo è che le vendite di vetture a propulsione elettrica non decollano perchè le autonomie sono ancora molto scarse nel concreto (lasciate da parte i valori dichiarati), la rete di colonne per le ricariche, nonostante le tante promesse, non è ancora adatta alla mobilità elettrica di massa e non ultimo i prezzi sono molto elevati e gli incentivi statali non hanno avuto gli effetti sperati in Italia (ma è stato così in realtà in tutta Europa).

Probabilmente a causa di questi motivi Porsche sta valutando con molto interesse il carburante sintetico per le vetture del futuro, più che la batteria. Il motivo è anche puramente emozionale: chi mai comprerebbe una 911 elettrica rinunciando al meraviglioso sound del boxer 6 cilindri? Dato che le Case le vetture le devono vendere…La via da seguire è una: creare auto da vendere.

Da parte di Porsche quindi un parziale dietrofront dopo le dichiarazioni di appena 2 anni fa: le future Cayman e Boxster staranno elettriche. La ricordate? Al contrario sulla Cayman GTS è tornato il 6 cilindri 4.0 boxer aspirato come ben sappiamo.

Anche la nuova Macan sarebbe dovuto essere solamente elettrica nei piani di 2 anni fa. Ma di questo progetto ormai non vi è più traccia se non a lungo termine.

Il carburante sintetico salverà i pistoni?

Forse si.

1 2 3 117