GT: BENTLEY ESPANDE IL PROGRAMMA GLOBALE GT3 VERSO L’IGTC

Il team M-Sport Bentley, vera e propria struttura factory del marchio britannico di proprietà di VW, ha deciso di espandere le proprie attività racing a livello globale lasciando le competizioni europee per disputare l’Intercontinental GT Challenge by Pirelli, un vero e proprio campionato mondiale riservato alle vetture di classe GT3.

In occasione dell’annuncio è stato anche ufficializzato l’ingaggio de giovane britannico Seb Morris, astro nascente delle vetture turismo nella terra di Albione che diventa così pilota ufficiale Bentley. Morris correrà con il veterano Jarvis e con Buncombe.

In Europa Bentley potrà contare sul team americano K-PAX che lascia il campionato America GT Challenge dopo una stagione parecchio “controversa” con tante penalità subite. Il team californiano, che si appoggerà a una struttura in Germania, sarà supportato ufficialmente da Bentley e correrà con le vetture preparate da M-Sport.

Il team Parker proseguirà nel campionato inglese GT3 mentre il team Bullitt Racing la Michelin Le Mans Cup.

Bentley e M-Sport nell’immediato futuro potrebbero anche aprire un academy per giovani piloti che vogliono intraprendere la strada delle vetture GT.

GT: CONFERMATO: GIULIA “POTREBBE” CORRERE GIA’ NEL 2022 IN GT3!

La vettura c’era (eccome!) il campionato dove usarla invece no, ma a partire dal 2022, grazie a (ironia del destino) BMW, le cose cambieranno!

Infatti la FIA ha deliberato le modifiche per il regolamento classe GT3 a partire dal 2022. Il nuovo regolamento tecnico aiuterà a ridurre i costi di acquisto e gestione delle auto grazie a vetture più robuste e meno sofisticate.

Su richiesta di BMW la FIA ha accettato anche le supercar dotate di 4 porte. Perchè su richiesta di BMW? Perchè la casa tedesca correrà nel 2022 con la nuova M4 che non sarà, udite udite, una coupè, ma una super berlina a 4 porte.

A questo punto la Giulia, se preparata dalla casa o da un preparatore (mi viene in mente Romeo Ferraris) potrebbe correre contro la nuova BMW M4 in una sfida che sarebbe epocale!

Ma cosa pensano gli altri costruttori del nuovo regolamento che apre alle 4 porte? Ferrari e Aston Martin hanno accolto positivamente la novità. A questo punto la FIA potrebbe decidere di creare classifiche separate per vetture con motore anteriore e vetture con motore posteriore, se ne parla da tempo. Staremo a vedere.

Articolo scritto da Marco Meli

GT: ECCO LA CORVETTE C8.R UFFICIALE!

Piccolo regalo di Natale per tutti noi appassionati! Infatti Chevrolet ha svelato la primissima foto della nuova Corvette C8.R che correrà il campionato IMSA classe GTLM, il WEC al COTA (USA) a Febbraio e la 24 Ore di Le Mans in Giugno. Il colore, giallo con fregi neri, è il medesimo della C7.R che l’ha preceduta ed è lo stesso usato per anche per la C5 e C6 ma rispetto a tutti questi modelli cambia radicalmente tutto!

Come ormai sappiamo il motore passa dalla zona anteriore a quella posteriore centrale, una vera e propria rivoluzione tecnica che seppur necessaria, ha fatto storcere il naso ai puristi.

Il propulsore, pur montato nel posto “sbagliato”, è il medesimo della C7.R, ovvero l’iconico V8 5.5. aspirato appositamente creato per le competizioni e che deriva, concettualmente, dal classico V8 6.2 aspirato di serie.

Debutto in pista in Gennaio per la 24 Ore di Daytona gara che, insieme alla Dakar, aprirà il 2020 per quanto riguarda il motorsport.

GT: 80 ISCRITTI PER LA 24H DI DUBAI DI GENNAIO.

Saranno ben 80 le vetture che si scontreranno alla 24 Ore di Dubai prevista per il 10-11 Gennaio divise in GT3, GT4 e TCR. All’interno delle varie categorie troveranno posto piloti professionisti, semiprofessionisti e amatori. Da notare la presenza di molti piloti ufficiali che useranno la gara per “scaldarsi” in vista degli impegni 2020.

Ecco la lista completa (che tuttavia è ancora provvisoria):

http://johndagys-wpengine.netdna-ssl.com/wp-content/uploads/2019/12/191224-Provisional-entrly-list-Hankook-24H-DUBAI-2020.pdf

GT: LA HONDA NSX GT3 DISPUTERA’ L’IGTC NEL 2020.

L’Intercontinental GT Challenge by Pirelli nel 2020 vedrà in griglia anche le Honda NSX GT3 EVO della struttura italiana JAS Motorsport.

Honda crede ancora nella NSX, vettura che a livello stradale ha forse deluso le attese a causa di un sistema ibrido pesante e forse non propriamente “sportivo”, mentre a livello racing (dove però la parte ibrida non c’è) ha brillato, in particolar modo negli USA e in Giappone li dove l’impegno di Honda è più ufficiale e i team più supportati dalla Casa madre.

GT: AUDI R8 LMS GT2. ARRIVANO LE PRIME VETTURE ORDINATE.

Audi Customer Racing (la divisione di Audi riservata ai clienti racing) sta iniziando a consegnare le R8 LMS GT2 ai team che le hanno ordinate in vista dei 2020.

La R8 LMS classe GT2, vettura in grado di erogare la bellezza di 640 cavalli, potrà competere nei campionati Sport Club America, Sport Club Europe e Sport Club Asia (tutti organizzati dalla SRO).

Il costo è di 338.000 euro più tasse.

STAI LEGGENDO DAL TUO SMARTHONE?

SCORRI VERSO IL BASSO PER LEGGERE GLI ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI!

GT: SORPRESA! LA NUOVA CORVETTE C8.R A AUSTIN PER IL WEC!

Con un annuncio a sorpresa Corvette ha deciso di disputare la tappa americana del mondiale endurance WEC al COTA di Austin (Texas) il 22-23 Febbraio portando così al debutto internazionale la nuova C8.R a motore centrale, vettura che sostituisce la precedente (e vittoriosa) C7.R

Corvette disputerà la classe GTE Pro in preparazione dell’impegno alla 24 Ore di Le Mans di Giugno con una sola vettura. Equipaggio ancora da definire. Mentre il assoluto avverrà tra meno di un mese alla 24 Ore di Daytona (Florida).

STAI LEGGENDO L’ARTICOLO DAL TUO SMARTPHONE?

SCORRI LA PAGINA VERSO IL BASSO PER ACCEDERE AGLI ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI!

GT: ASTON MARTIN E CASTROL INSIEME PER LA 12H BATHURST 2020!

Ogni volta che Castrol veste una moto o una vettura da corsa si rimane a bocca aperta! I colori del produttore di lubrificanti sembrano adattarsi a tutto! Dalla Honda VTR-SP di Colin Edwards (siamo in WSBK), sino alla Toyota Celica GT-Four passando per la Toyota Supra e ora la Aston Martin Vantage GT3 del team R-Motorsport che disputerà la 12h di Bathurst a Mount Panorama in Australia dal 31 Gennaio al 2 Febbraio 2020.

Qualche notizia ora riguardo la Aston Martin Vantage GT3 e R-Motorsport, team che nel 2019 che si sta per concludere ha portato al debutto la Casa britannica nel combattuto e difficile DTM con risultati, purtroppo, non sempre esaltanti.

La Vantage GT3 abbandona il grosso e pesante V12 aspirato per un ben più moderno 4.0 V8 biturbo di derivazione Mercedes a tutto vantaggio di erogazione e distribuzione dei pesi e si allinea a livello di propulsore alla Vantage GTE che disputa il mondiale WEC classe GTE Pro.

R-Motorsport è un importante team con sede in Svizzera che vanta un ottimo rapporto con Aston Martin, Casa con la quale corre nel DTM, come detto, e nelle gare internazionali di classe GT come l’importante IGTC (international GT Challenge, una sorta di campionato mondiale per vetture classe GT3).

Articolo di Marco Meli

GT: BORTOLOTTI AL DEBUTTO CON L’AUDI R8 DEL TEAM WRT A DUBAI.

Avverrà durante la 24 Ore di Dubai il debutto di Mirko Bortolotti al volante della Audi R8 LMS GT3 del team belga WRT.

L’italiano dividerà il V10 aspirato con Rolf Ineichen, Mark Ineichen e il pilota factory Audi Kelvin Van Der Linde.

Bortolotti, già campione della Blancpain GT Series nel 2017 vanta anche due vittorie di classe GTD (equivalente della GT3) alla 24 Ore di Daytona, tutti successi ottenuti al volande dalla Lamborghini Huracan GT3.

Breve biografia del pilota nato a Trento nel 1990.

Nel 2008 vince il campionato italiano F3.

Nel 2011 diventa campione del mondo Formula 2 e testa la Williams in F1.

Nel 2013 vince il Renault World Series Eurocup Megan Trophy (team Oregon)

Nel 2015 diventa pilota ufficiale Lamborghini con scadenza 2019.

Nel 2017 vince la Blancpain GT Series.

Ha testato in a Fiorano la Ferrari F2008 (F1).

GT4 ITALIA: V-ACTION TESTA LA MERCEDES AMG GT GT4 PER IL 2020

Campionati finiti, freddo e il Natale alle porte, momento giusto per…Testare nuove vetture e nuovi piloti, in particolare quando si è in fase di espansione del programma come nel caso del team V-Action reduce da una stagione in chiaro scuro nella GT4 con le ormai vetuste Maserati Gran Turismo GT4 (si tratta di ex vetture trofeo convertite in GT4). Luci e ombre abbiamo detto, il team di Brescia è passato dalle buone prestazione nella GT4 Endurance Series (su tutte la gara del Mugello) alle meno interessanti collezionate nella Sprint. La colpa, lo precisiamo noi che conosciamo bene quella struttura, non è dei piloti o del team che vanta risultati agonistici importanti nel recente passato ma della vettura che contro auto ben più moderne come Porsche Cayman GT4, BMW M4 GT4 e Mercedes AMG GT GT4 ha più volte mostrato il fianco. Ricordiamo, per esempio, che la Maserati Gran Turismo al contrario della AMG GT non ha alcun sistema elettronico ne nella gestione della trazione (traction control), ne della gestione della frenata (ABS Racing) ed è mossa da un ormai datato V8 aspirato di derivazione Ferrari F430.

Il V-Action Racing Team che sarà ai nastri di partenza nella GT4 italiana anche nel 2020 ha deciso di sfruttare la pausa invernale per riarmare il proprio arsenale puntando alla Mercedes AMG GT GT4. Daniele Vernuccio, proprietario del team, raggiunto da TheRaceMode ha dichiarato che il programma pur essendo in espansione non è ancora chiaro anche perchè la Maserati Gran Turismo andrà in scadenza di omologazione proprio a fine 2019, potrebbe arrivare una deroga per un ulteriore anno agonistico ma al momento sono solo voci di corridoio quindi la struttura sta puntando alle frecce d’argento che, al contrario di Maserati, vengono supportate da un programma di customer racing da parte della casa che mette a disposizione aggiornamenti e evoluzioni rendendo più “facile” il lavoro del team.

In attesa della definizione del programma godiamoci le foto della AMG GT GT4 in pista al circuito Tazio Nuvolari.

1 2 3 5