VW I.D.R PIKES PEAKE: I MOTORI SONO…McLAREN. CONOSCIAMO I DATI!

La VW I.D R che il 24 Giugno attacchera la cronoscalata del Pikes Peak, la più famosa al mondo, è stata creata in appena 8 mesi sfruttando gran parte dell’esperienza di Porsche nella classe LMP1 pur non vantando le stesse, estreme, prestazioni.

La vettura vanta 680 cavalli generati da due motori elettrici di provenienza McLaren Electronics (dato non confermato, di fatto VW non ha specificato la provenienze delle due unità) e pesa circa 1.100kg (il rapporto peso potenza non è estremo perchè il peso delle batterie influisce per quasi il 50% sul peso totale).

Durante la corsa le batterie verranno in parte ricaricate usando la potenza frenante della vettura. Per quanto riguarda l’avantreno verrà usato un solo disco freno per recuperare energia, per quanto riguarda il retrotreno invece verrà usato l’impianto completo.

Prima della partenza la batteria della I.D R verrà ricaricata da un generatore esterno sul modello di quelli usati in Formula E, questo perchè nella zona del paddock non vi è sufficiente energia elettrica per ricaricare la vettura (ironico che una vettura elettrica venga ricaricata da un generatore che va a combustione, non trovate?).

Le batterie, dalla potenza di 40kWh, sono posizionate davanti e accanto al pilota ed hanno un impianto di raffreddamento dedicato (se così non fosse la temperatura all’interno dell’abitacolo arriverebbe a circa 70°).

Il telaio è un monoscocca in fibra di carbonio prodotto da Norma appositamente modificato per ospitare le batterie.

A condurre la vettura sarà il pilota ufficiale Porsche Romain Dumas. Romain ha già vinto tre volte il Pikes Peak, così come ha già vinto la 24 Ore di Le Mans. Si diletta nei rally per hobby e ogni anno partecipa alla Dakar, un vero pilota polivalente.