PILOTARE UNA SEAT LEON TCR DA 330CV? ECCO COME.

seat leon tcrIn Italia il campionato del mondo TCR, pur essendo organizzato da un italiano, è ancora poco conosciuto. Si tratta di un campionato riservato alle vetture turismo a trazione anteriore strettamente derivate dalla serie che ormai da qualche anno domina le scene internazionali grazie ad un campionato del mondo di ottimo livello, e grazie ad una serie di campionati nazionali sparsi in tutta Europa, Asia e Stati Uniti.

Per noi appassionati la “parte” più bella del TCR sono le vetture…C’è solo l’imbarazzo della scelta! Nel campionato mondiale corrono Volkswagen Golf GTI, Seat Leon Cup Racer, Alfa Romeo Giulietta, Honda Civic Type-R mentre a livello nazionale troviamo anche la nuova Audi RS3 LMS così come la Peugeot 308 GT ma anche Ford Focus.

Torniamo alla Seat Leon di cui il titolo parla perchè grazie a Speed Corporation www.speedcorporation.it è possibile provarla più o meno liberamente (ci sarà solo un istruttore al fianco) durante uno o più turni di prove libere a seconda della vostra voglia e del vostro…portafoglio.

La vettura ha, come da regolamento, 330cv e la trazione anteriore, il cambio è sequenziale a 6 rapporti con comandi al volate.

Per info, costi e promozioni vi rimando alla pagina ufficiale di Speed Corporation (rispondono sempre ad ogni domanda, il profilo Facebook è gestito in maniera decisamente professionale) e vi auguro un buon test amici lettori!

Piccolo appunto personale, non “scambiate” 330cv e trazione anteriore per “oddio soffrirò di sottosterzo…”, le vetture da corsa a trazione anteriore hanno cinematismi e geometrie a livello di sospensioni appunto per evitare l’antipatico fenomeno del sottosterzo che affligge le trazioni anteriore commerciali ad alte prestazioni (credetemi…lo so!).