GOVERNO DEL CAMBIAMENTO? MA A PAGARE SONO SEMPRE AUTO E MOTO, PERCHE’?

Il Governo M5S-Lega è anche chiamato pomposamente “il Governo del cambiamento” perchè ha promesso una netta rotture con le politiche dei passati governi…

tuttavia questo, a quanto pare, non vale per noi automobilisti che ormai da decenni siamo usati come veri e propri bancomat dello Stato.

Hai una vettura sportiva nuova o usata? Non importa!

Per lo stato sei uno ricco da tassare anche se hai comprato la tua brava BMW M3 usata di terza mano dopo immani sacrifici a lavoro devi pagare il superbollo perchè se hai cavalli, sei “ricco”.

Vogliamo parlare delle accise sul carburante che dovevano sparire come promesso in campagna elettorale dalla Lega? Ecco, è rimasta una promessa…Elettorale.

Vogliamo parlare dei pedaggi autostradali? Il Governo sarà pure del cambiamento ma andiamo avanti a pagare le tariffe più care in Europa.

Vogliamo parlare dei parcheggi nelle zone blu delle nostre città?

Vogliamo parlare dei velox posizionati in maniera strategica?

I velox furono oggetto di critiche durante la campagna elettorale della Lega…Ma sono rimasti tutti li, a farci simpatiche foto se andiamo alla folle velocità di 56km/h

Vogliamo parlare dei rincari delle assicurazioni? La mia polizza per quanto riguarda la moto è aumentata del 30% in un solo anno e senza aver avuto incidenti. Quando ho chiesto spiegazioni l’operatore mi ha spiegato che vi erano stati alcuni aumenti non dipendenti da loro.

Ora Di Maio (M5S) ha introdotto la tassa sulle emissioni, imposta che varia da 150 a 3.000 euro al momento dell’acquisto (3.000 euro…Ma stiamo scherzando?).

E i servizi? Non pervenuti! Le nostre strade statali sono sempre più malandate con buche in grado di piegare i cerchi di un SUV! La segnaletica è spesso obsoleta e in alcuni casi INESISTENTE. L’illuminazione delle nostre strade in città e fuori è insufficiente e spesso inadatta creando zone d’ombra in prossima di passaggi pedonali e spartitraffico alti 30cm non illuminati.

Attenzione la mia non vuole essere una critica a questo Governo (anche perchè i precedenti esecutivi di certo non hanno fatto meglio in materia di auto e moto…) tuttavia quando ti proponi come Governo del cambiamento qualcosa devi…Cambiare in meglio.

Invece qui se si cambia, si va in peggio.

Inutile parlare di incentivi per le auto elettriche se mancano le colonne di ricarica.

Prima posizioni le colonne e poi fai gli incentivi, un palazzo non si costruisce dal tetto…Ma della fondamenta.