GOVERNO INSERISCE TASSA SULLE EMISSIONI: ENNESIMA STANGATA ALLE AUTO SPORTIVE.

Chi acquista tra il 2019 e il 2021 un veicolo nuovo “è tenuto al pagamento di una imposta parametrata al numero di grammi di biossido di carbonio emessi”.

La tassa va da 150 a 3.000 euro.

È quanto prevede un emendamento alla manovra, riformulato, approvato in commissione Bilancio.

Arrivano gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche e plug-in che variano da 1.500 a 6.000. La durata dell’iniziativa è sempre compresa tra il 2019 e il 2021.

Di Maio (M5S): “Ieri sera in legge di bilancio abbiamo introdotto un bonus malus sulle auto che permette di pagare meno tasse e avere meno aggravi in base a quanto fa di emissioni la macchina. Le auto elettriche costeranno di meno e finalmente le portiamo sul mercato, dove finora hanno avuto una quota irrisoria. Ci saranno fino a 6 mila euro di incentivi per l’acquisto di un’auto elettrica”.

Amici lettori e appassionati che dire? Ennesima tassa che va a colpire un eccellenza italiana, quella delle auto sportive ad alte prestazioni.