KTM X-BOW GT2: DEBUTTO NEL 2021 NELLA GT2 EUROPEAN SERIES!

Appena nata e subito in pista, in KTM non perdono tempo quando si tratta di competizione, non importa se a 2 o 4 ruote (qualcuno qui in Italia dovrebbe imparare dagli austriaci…)

La nuova KTM X-Bow GT2 (che non è la variante su ruote del caccia X-Wing già visto in Star Wars anche se il nome potrebbe suggerire una qualche parentela) presentata pochi mesi fa durante la 24 Ore di Spa disputerà nel 2021 la GT2 European Series, una serie creata da SRO, per mettere in pista piloti amatori e appassionati senza dovere rapinare una banca per correre! Nonostante la sigla GT2 le vetture nulla hanno a che fare con le “vecchie” GT2 ora chiamate GTE che corrono nel WEC.

Le “nuove” GT2 sono meno sofisticate, meno performanti e quindi anche meno costose da acquistare anche rispetto a una GT3 per esempio. L’idea di Ratel, gran capo di SRO, è tornare agli albori della classe GT3 proprio da lui “inventata” quando le Case ne stavano lontane e i costi erano accettabili (poi, si sa, se un campionato cresce arrivano le Case, i piloti ufficiali, la competizione cresce, i costi salgono e i team privati come i piloti amatori ne pagano le conseguenze).

Al momento la nuova GT2 European Series vede diversi team interessati e circa 16 iscritti. Le vetture che vedremo sono tre, oltre alla già citata KTM X-Bow anche Audi R8 GT2 e Porsche 911 GT2 RS mentre Lamborghini potrebbe convertire la Huracan Super Trofeo in GT2, ma non vi è certezza di questa operazione.

Da notare che tutte e 4 le Case interessate gravitano dentro la galassia VW dato che la X-Bow usa un motore 5 cilindri in linea turbo di derivazione Audi.

Le prestazioni dovrebbero essere interessanti: circa 600 cavalli per un peso di soli 1.045 kg.

Il calendario:

Aprile: 15-20 – Monza –
Maggio: 14-15 – Hockenheim –
Giugno: 25-27 – Silverstone –
Luglio: 23-25 – Spa-Francorchamps –
Ottobre 1-3 – Paul Ricard –

di Marco Meli (Instagram: marco_meli_307)