F1: “ALFA ROMEO RACING ORLEN” CERCA TRA I KART.

In una F1 in formato 2020 ancora distante dal giorno del debutto in pista, nei prossimi test invernali, la prima notizia di questo nuovo anno arriva dalla Polonia. PDK Orlen, la multinazionale polacca nonché colosso dell’estrazione petrolifera diventa title sponsor di Alfa Romeo Racing per questa stagione e porta a vestirsi di rosso e bianco Robert Kubica, dopo il suo anno di ritorno in Williams avaro di soddisfazioni. Una buona notizia, anche dal punto di vista economico, per un team che si è confermato all’ottavo posto anche nel 2019, dopo un 2018 di crescita, ma che può dimostrare di puntare più in alto, specie con un Giovinazzi carico a molla dopo la riconferma e un Raikkonen che, molto probabilmente, vorrà salutare il circus prima del ritiro definitivo con prestazioni degne di un campione del mondo.

L’accordo modifica il nome del team che cambierà in “Alfa Romeo Racing Orlen”, con l’ aquila presente sul logo della compagnia, che vedremo sulle tute dei piloti e sulla livrea della monoposto.

L’accordo prevede anche una formazione e monitoraggio dei giovani piloti grazie alla forte partecipazione del colosso petrolifero nei kart in Polonia, mettendo in piedi in questi ultimi anni un’accademia per trovare un successore dello stesso Kubica.

Articolo scritto da Davide Coppola.