ALFA ROMEO: LA SIGLA 8C IDENTIFICHERA’ IL MODELLO, NON IL NUMERO DEI CILINDRI.

La prossima Alfa Romeo 8C avrà inizialmente, ormai è confermato, un motore V6 2.9 biturbo (una specifica più potente di quello attualmente montato sulla Giulia Quadrifoglio), solo in un secondo momento sarà disponibile il V8, anch’esso di derivazione Ferrari.

I puristi hanno storto, e con ragione, il naso chiedendosi:

come è possibile che la 8C usi un 6 cilindri quando storicamente la sigla 8C vuol dire 8 cilindri?

E’ possibile perchè la sigla 8C nei piani di Alfa Romeo non identificherà più il numero dei cilindri ma uno specifico modello, un po come accade per la R8 in casa Audi.

La R8, lo ricorderete, era inizialmente disponibile con il solo V8 4.2 aspirato a carter secco, in un secondo momento è arrivato il V10 ma il nome, R8, non è cambiato. L’attuale R8 disponibile in tre varianti (R8, R8 Plus e R8 RWS) sfrutta il medesimo V10 di derivazione Lamborghini Huracan pur conservandone il nome che fu della prima versione.

La 8C sarà la sportiva di Alfa Romeo e verrà declinata in versione V6 e V8 (probabilmente arriveranno anche delle varianti spider targa, come nel caso della attuale 4C).

Giusto? Sbagliato? Più corretto chiamarla 6C?